Il museo

Il Museo Sommariva situato ad Albenga, fortemente voluto dalla Famiglia, è interamente dedicato alla Civiltà dell'olio. In questi spazi si può vedere e toccare tutta la storia di uno dei lavori più antichi e importanti della regione Liguria.
Dopo i lavori di ampliamento iniziati nel 2008 e finiti nel 2010 il Museo Sommariva “Civiltà dell'Olio” è passato da 200 a 400 mq ed è ora collegato tramite un tunnel sotterraneo al Frantoio, creando cosi in unico spazio interamente dedicato al mondo dell'olio e alla sua produzione.

In esso è custodita tutta la storia della civiltà dell'olio, ma anche tanta arte contemporanea dalla pittura, passando per la scultura arrivando alla fotografia; in queste sale infatti la Famiglia Sommariva offre ad artisti la possibilità di esporre le proprie opere.
Inoltre molte realtà locali presentano le proprie manifestazioni, i propri progetti nel Museo Civiltà dell'Olio e grandi scrittori portano qui i propri capolavori.

Il museo ha ospitato personaggi del calibro di Moni Ovadia, Federico Moccia, Antonio Ricci, Carlo Denei, Vittorio Sgarbi.

Un territorio quello ligure ricco di tradizioni agricole e culinarie, ma anche artistiche da promuovere e tutelare. Per questo la famiglia Sommariva ospita conferenze, presentazioni, mostre nei propri spazi e supporta numerose manifestazioni locali.